Vorrei averle scritte io

Mi capita, e credo che capiti a molti, di leggere testi o ascoltare versi di canzoni che colpiscono particolarmente. Parole che si associano a qualche immagine o che per il loro suono o per qualche meccanismo che č inutile cercare di comprendere, entrano dentro l'anima in maniera netta, diretta, senza incontrare difese. Sono parole a volte inconsuete, che non avresti mai pensato di mettere insieme. Altre volte ti colpiscono per il semplice suono, il tempo, il ritmo; perfette, al posto giusto nel momento giusto e non potrebbero essere sostituite da nessun'altra parola o combinazione di parole. Le stesse parole in un altro contesto non verrebbero neanche notate eppure lė, in quella frase, in quel libro, in quel testo, in quel verso, addirittura proprio dopo quella pausa o prima di quella nota sono perfette, insostituibili. Parole che ti portano a pensare che chi le abbia scritte sia per qualche verso geniale e, con molta presunzione, anche affine a chi le coglie. Parole che ti piace ripetere nella mente e che riportano a galla emozioni passate o che aprono la fantasia a nuove immagini. Oppure che ti piace ripetere per il semplice fatto che sono belle cosė, come sono, nella solo essenza naturale, senza dover associare alcun valore se non la bellezza stessa del suono delle parole. Ma a parte l'emozione e l'esaltazione per l'emozione stessa (perchč il fatto di emozionarsi provoca un'ulteriore emozione, quella della consapevolezza di essere comunque vivi), non mi resta molto altro se non pensare... "vorrei averle scritte io".
Blog di claudio.ceci creato in data 2010-06-17 18:03:32, contiene 8 posts.

Tags: parole, frasi, testi, canzoni

Era vanto dei Mongoli che una vergine sola sopra un carico d'oro traversasse indenne i domini del Khan. CCCP Fedeli alla linea
Post del 2011-02-16 09:59:25 Commenti:0



"io che credevo bastasse desiderarlo". Carillon del dolore
Post del 2010-06-28 12:18:44 Commenti:0



"la peste nelle vostre case". Mercuzio
Post del 2010-06-25 13:22:37 Commenti:0



"quando ti chiedono il conto". 99 posse
Post del 2010-06-18 17:20:12 Commenti:0



"dove l'amore non era adulto e ti lasciavo graffi sui seni". De Andrč
Post del 2010-06-18 10:53:56 Commenti:0



"e cogli con stupore un nuovo giorno". Carmen Consoli
Post del 2010-06-17 18:37:37 Commenti:0



"avrei bisogno sempre di un passaggio ma conosco le coincidenze del 60 notturno". Rino Gaetano
Post del 2010-06-17 18:21:58 Commenti:0



"Chiedi al '77 se non sai come si fa". CCCP Fedeli alla linea
Post del 2010-06-17 18:13:39 Commenti:0





 Pag. 1 di 1